Il percorso curativo maxillo-facciale che proponiamo ai pazienti del nostro centro di ortodonzia di Padova si compone di cinque fasi.

Il trattamento ortodontico-chirurgico

1. Preparazione ortodontica pre-chirurgica

L’Ortodontista applica il dispositivo ortodontico, la cui tipologia è già stata definita in base al tipo di trattamento necessario.
Gli apparecchi ortodontici più frequentemente utilizzati in questi casi sono:

  1. dispositivo fisso multibracket
  2. dispositivo palatale utilizzato singolarmente oppure, in caso di trattamento di espansione chirurgica del mascellare superiore, in associazione al dispositivo ortodontico multibracket.

Lo scopo del trattamento ortodontico prechirurgico è l’eliminazione dei compensi dentali venutisi a creare negli anni, nonché la predisposizione delle arcate al successivo riposizionamento chirurgico mediante la loro coordinazione e simmetrizzazione.

Quando si è prossimi alle ultime fasi della preparazione ortodontica, l’Ortodontista invia nuovamente il paziente dal Medico chirurgo con adeguata documentazione aggiornata, chiedendo conferma delle posizioni dentali raggiunte per poter procedere con l’intervento programmato. In questa occasione è possibile avere una ipotesi della tempistica dell’esecuzione dell’intervento chirurgico al fine di agevolare l’organizzazione del paziente.

2. Intervento di Chirurgia Ortognatica (ortopedica) dei mascellari

L’intervento consiste nella realizzazione delle osteotomie (ovvero fratture programmate) dei mascellari e al loro successivo riposizionamento per la correzione delle discrepanze scheletriche presenti.

L’intervento può interessare solo uno dei due mascellari, ma, più frequentemente, si esegue un intervento che interessa sia il mascellare superiore sia la mandibola (intervento bimascellare), per meglio correggere la relazione fra le due strutture ossee.

3. Rieducazione funzionale

Nel protocollo del Centro di Ortodonzia Bavaresco 3.0, per il trattamento dei casi ortodontico-chirurgici, già prima dell’intervento e nelle 2-4 settimane successive, vengono impartite sedute di rieducazione funzionale e percettiva mediante metodica Biofeedback.

Lo scopo di tali sedute è il rapido e corretto ripristino, della giusta dinamica muscolare che consentirà una guarigione stabile nel tempo.

4. Rifinitura ortodontica

Il trattamento ortodontico prosegue anche dopo la chirurgia ortognatica al fine di effettuare piccole correzioni di stabilizzazione e rifinitura finale dell’occlusione.

5. Contenzione ortodontica

Come per tutti i trattamenti ortodontici, a fine trattamento seguirà un periodo di contenzione. Nella maggior parte dei casi, utilizziamo a questo scopo un dispositivo rimovibile nell’arcata superiore e un retainer fisso invisibile nell’arcata inferiore.

Talvolta sono possibili alcune variazioni al tradizionale iter di trattamento ortodontico-chirurgico:

  1. Surgery-Early: in questa tipologia di trattamento l’intervento chirurgico viene eseguito dopo una breve preparazione ortodontica pre-chirurgica della durata di circa 4-6 mesi.
    La maggior parte della correzione ortodontica viene effettuata dopo la chirurgia maxillo facciale.
  2. Surgery-First: vi sono alcune specifiche situazioni dentali che, nonostante la discrepanza scheletrica presente nel paziente, possono essere corrette con trattamento ortodontico dopo l’intervento di chirurgia maxillo-facciale, che viene quindi eseguito come primo step di trattamento. Al termine della fase chirurgica si esegue il trattamento ortodontico di rifinitura per la correzione degli aspetti dentali.

Devi sottoporti a un trattamento ortodontico-chiurgico?
Compila subito il form per prenotare il tuo appuntamento presso il nostro centro di ortondonzia a Padova!